Tentata truffa: i carabinieri sequestrano undicimila euro. Un denunciato

- Cronaca IlVaglio.it

Scrive la Compagnia Carabinieri di Montesarchio: Nel tardo pomeriggio di ieri 10 settembre 2019, a conclusione di un’intensa attività investigativa posta in essere dai militari dipendenti dalla Compagnia Carabinieri di Montesarchio ed in particolare dal personale della Stazionedi Cautano, è stato deferito in stato di libertà un pregiudicato 44enne della provincia di Napoli poiché ritenuto responsabile di tentata truffa.

A seguito di una segnalazione pervenuta alla Centrale Operativa da parte di una persona anziana che aveva intuito di essere vittima di un tentativo di truffa da parte di ignoto interlocutore che aveva chiamato per consegnare un pacco a nome del nipote per il corrispettivo di euro 8mila, immediatamente veniva messo in atto dispositivo teso al rintraccio del soggetto. Poco dopo veniva intercettata autovettura con all’interno il 44enne e a seguito di perquisizione veicolare si rinveniva la somma in contanti di euro 11.200,00 nonché un pacco contenente un telefono fisso di marca straniera. Il denaro veniva sottoposto a sequestro quale probabile provento di truffe perpetrate in precedenza mentre il telefono fisso chiuso in uno scatolo veniva sottoposto a sequestro in quanto solitamente utilizzato nel modus operandi per truffare vittime in cambio di denaro.

Sono in corso ulteriori indagini al fine di verificare la presenza di complici e per individuare la provenienza della somma di denaro rinvenuta. A carico del denunciato veniva altresì inoltrata proposto per l’emissione di foglio di via obbligatorio.