Le tante scosse nel Sannio nulla aggiungono o tolgono al rischio sismico qui sempre massimo

- Cronaca IlVaglio.it

Quanto c'è da preoccuparsi a Benevento, Ceppaloni, S. Leucio del Sannio e in tutti i paesi viciniori per lo sciame sismico in atto, con le tante scosse telluriche (una ventina) di queste ore con punta di magnitudo 3.2? Nessuno lo può dire e spieghiamo il perché, facendo anche il punto della situazione.

C'è subito da dire che siamo di fronte a un fenomeno - finora - giudicato dagli esperti come di bassa intensità, dati i gradi raggiunti nella scala Richter che misura la magnitudo, cioè stima l'energia sprigionata da un terremoto nel punto della frattura della crosta terrestre, ovvero all'ipocentro.

In secondo luogo, gli episodi con piccole
sequenze, come la nostra attuale, sovente, non precipitano in terremoti più gravi, ma purtroppo questo è solo un dato statistico. Non si può escludere che questo sciame possa essere il preludio di scosse forti.

C'è inoltre da ricordare che sempre, 365 giorni all'anno, a Benevento e nel Sannio si deve stare in guardia in materia di terremoti. Questo territorio si trova in una delle zone dell'Appenino meridionale italiano a massimo rischio sismico. In tal senso non ha alcuna rilevanza per la probabilità dell'arrivo di forti eventi sismici l'essere questi preceduti o meno da uno sciame sismico di bassa intensità.

Lo sciame al più riporta alla mente di tutti la situazione di estremo pericolo di base che vive il Sannio, una costante che solitamente si dimentica per non angosciarsi inutilmente e che, però, mai dovrebbe essere dimenticata da chi è tenuto a garantire la sicurezza e ottenere la pubblica incolumità, monitorando e intervenendo innanzitutti sulle case e gli edifici pubblici e privati.

E' comunque attivo nel Sannio, oltre il monitoraggio nazionale, anche un osservatorio sismico sannita, il "Luigi Palmieri", il che - pur non potendo prevedere i terremoti - assicura un ulteriore controllo da parte degli esperti.
E tutti hanno confermato che questo sciame nulla fa sapere in più su quel che può sempre accadere.