Il mercato delle notizie a Benevento e lo zelo della Polizia Municipale (furto subito a parte...)

- Cronaca IlVaglio.it

Il lavoro minuzioso sul territorio ha permesso alla Polizia Municipale di individuare con relativa certezza una di quelle zone di Benevento in cui, evidentemente, si registra una maggiore concentrazione di “cittadini più deboli”: è in viale dell’Università, nell'area del mercato della frutta. Dove, invero come tutte le aree mercati, s'aggirano borsellini e portafogli d'ogni ceto sociale, dove spesso ci si reca per affezione o abitudine e dove, al tempo stesso, costi e qualità non sempre rispondono alla logica del... mercato che vuole la convenienza come stimolo all'acquisto.

Comunque sia, una pattuglia di vigili urbani – nel caso rappresentati ai massimi livelli gerarchici – ha condotto felicemente in porto un'operazione per stroncare non tanto il selvaggio caos automobilistico ormai di routine in zona, quanto il fenomeno dell'accattonaggio “molesto”, bloccando una giovane donna (leggi sul Vaglio: http://ilvaglio.it/comunicato-stampa/32570/operazione-dei-vigili-urbani-al-mercato-della-frutta.html). Della quale donna, come è ormai divenuta prassi quando l'esito dell'impresa viene comunicata agli organi di informazione, è stato fornito anche l'elemento non indispensabile della nazionalità. In grado alla fine di favorire, magari pure involontariamente, una sovrapposizione fra provenienza e reato: d'altra parte sono gli stessi vigili a ricordare di aver applicato quanto previsto dal “decreto sicurezza bis”...

Riconoscendo, attraverso l'esposizione mediatica, priorità alla sicurezza rispetto ad altri piccoli mali che non nuocciono alla comunità e il cui manifestarsi rientrerebbe pure nella sfera delle competenze della Polizia Municipale, ricordiamo infine che solo qualche giorno prima una vigilessa “si è vista sottratta la propria borsa lasciata inavvertitamente incustodita nell'auto di servizio che non era stata chiusa. Il fatto – ha scritto Gazzetta di Benevento - è avvenuto in viale dell'Università mentre era in corso il mercato dei commestibili”.