Il treno storico per Assisi è un volano di sviluppo per imprese e territorio sanniti

- Economia Lavoro IlVaglio.it

Scrive l'ufficio stampa della CNA di Benevento: Da Benevento ad Assisi, grazie alla Regione Campania, con la sua Acamir (Agenzia Campana Mobilità Infrastrutture e Reti), nelle carrozze del treno storico degli Anni '30 di Fondazione Fs, allestite per il Natale. La Provincia di Benevento, col suo presidente Antonio Di Maria, grazie al fondamentale apporto organizzativo della agenzia consortile Sannio Europa, col suo presidente Giuseppe Sauchella, e della Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola Impresa, la Cna Campania Nord, col suo direttore territoriale sannita, Annarita De Blasio; della Camera di Commercio di Benevento, della Arcidiocesi di Benevento e della Diocesi di Cerreto Sannita – Telese Terme – Sant’Agata de’ Goti e del Comune di Pietrelcina, ha potuto oggi accogliere i tanti turisti che hanno scelto di divenire passeggeri del treno storico per arrivare, dopo le partenze da Telese Terme, Benevento e Pietrelcina fino ad Assisi (fermate intermedie: Campolattaro; Morcone; San Giuliano del Sannio, Isernia, Roccaraso, Sulmona, Aquila). Non solo. La notizia principale è la persuasione dell'organizzazione del treno di ritorno.

"Per intenderci - ha spiegato Annarita De Blasio della CNA sannita - siamo riusciti a far sì che non solo i cittadini del nostro territorio si rechino in visita di luoghi incantevoli. Cosa altrettanto importante, stiamo per creare un indotto di ritorno turistico verso il nostro territorio. E' facile comprendere il beneficio per le aziende che hanno preso parte, da protagonisti, a questa avventura". Antonio Di Maria, nel ringraziare la Regione Campania, rappresentata questa mattina, alla stazione centrale di Benevento, da Costantino Boffa, consigliere del Presidente Vincenzo De Luca, per gli adempimenti inerenti alla realizzazione della linea ferroviaria Napoli-Bari, si è detto soddisfatto dell'enorme interesse che l'iniziativa ha suscitato: "Il treno è pieno in ogni ordine di posto, allestito dalle nostre aziende con decori natalizi. La stessa stazione centrale, come potete vedere, è stata resa punto d'accoglienza magico e natalizio".

Pasticcerie, caffetterie, tarallifici, istituti scolastici a vocazione turistica, servizi turistici, artigianato di ceramica tradizionale di San Lorenzello sono stati i motori imprenditoriali atti a trainare l'esperienza". Il programma prevede dapprima la visita ai mercatini natalizi di Roccaraso dove i passeggeri saranno raggiunti dal Vescovo Felice Accrocca dell'Arcidiocesi di Benevento. Tappa, il giorno successivo, a Sulmona con visita al Museo dei confetti “Pelino”. Successivamente, si visiterà L’Aquila e il suo centro storico. Infine Assisi, per la celebrazione della Santa Messa nella Basilica Inferiore di San Francesco e per assistere all’accensione degli eco alberi e del Presepe.