II Benevento vince pure a Livorno (0-2) ed è già campione d'inverno

- Sport IlVaglio.it
Oliver Kragl
Oliver Kragl

Con un gol per tempo il Benevento è passato anche sul campo del Livorno (0-2) e si è laureato campione d'inverno con tre giornate ancora da disputare. Ha allo stato, infatti, 11 punti di vantaggio sull'attuale seconda, il Frosinone che sarà di scena sabato prossimo al 'Ciro Vigorito', un vero big match. Solo se il Pordenone dovesse vincere domani a Cosenza i punti di vantaggio "si ridurrebbero" a 9.

Prima vittoria in Toscana, quindi, per i sanniti che hanno sempre avuto in pugno la gara, nonostante i labronici abbiano fatto il massimo per non soccombere. Molte di più le occasioni da rete per i ragazzi di Inzaghi (con Coda, più volte, Sau, Kragl, Tello, Letizia); i giocatori del Livorno invece hanno avuto due ottime possibilità a fine primo tempo al 44° con Marsura e a inizio ripresa al 57° con Braken ma Montipò riesce con bravutra ad evitare il pareggio.

I gol dei giallorossi son scaturiti da un meraviglioso tiro di Kragl dal limite dell'area che si è insaccato imparabile all'incrocio al 13° del primo tempo e poi da una bella incursione di Letizia all'85°.

Il Tabellino

Livorno: Plizzari, Gasbarro (50’ Porcino), Marsura, Luci, Murilo (26’ Braken), Delprato, Gonnelli, Morganella, Mazzeo (70’ Raicevic), Bogdan, Agazzi. A disposizione: Ricci, Zima, Di Gennaro, Rizzo, Morelli, Rocca, Marras, Boben, Viviani. Allenatore. Tramezzani.

Benevento: Montipò, Maggio Antei, Caldirola, Letizia, Kragl (71’ Tuia), Schiattarella, Viola, Tello, Sau (30’st Insigne), Coda (86’ Armenteros). A disposizione: Manfredini, Gori, Del Pinto, Improta, Basit, Gyamfi, Di Serio, Vokic. Allenatore: Inzaghi.

Arbitro: Ros di Pordenone

Ammoniti: Schiattarella, Coda, Sau e Kragl Morganella, Gonnelli.