Open Day all'istituto paritario "Madre Orsola Mezzini"

- Scuole Università - Comunicato stampa

L’Istituto Scolastico Paritario “Madre Orsola Mezzini” di Benevento sabato 14 gennaio apre le porte alla città per mostrare al territorio la sua innovativa e ricca offerta formativa attraverso l’allestimento di laboratori didattico-esperienziali guidati dai docenti. Un'occasione per le famiglie che intendono conoscere da vicino un’istituzione scolastica cittadina che da anni si caratterizza per la continua ricerca di una formazione vicina agli standard qualitativi più alti.

La scuola “Madre Orsola Mezzini”, gestita dalla “Congregazione delle Suore della Piccola Missione per i sordi” è impegnata nella formazione dei bambini dai 2 ai 10 anni svolgendo quotidianamente azioni volte a garantire l’inclusione di tutti gli alunni con particolare attenzione ai bambini con bisogni educativi speciali. Da sempre sostiene i processi di crescita e di apprendimento con specifici percorsi educativi mediante l’utilizzo di metodologie didattiche e comunicative innovative. Per favorire la crescita e la valorizzazione della persona umana, nel rispetto dei ritmi dell’età evolutiva, delle differenze e dell’identità di ciascuno, la Scuola - ricorda la nota diffusa alla stampa - si propone di garantire all’alunno il diritto alla “promozione” del pieno sviluppo della persona contraddistinta da: originalità, integralità, identità, unità e storicità.

Sono presenti tre ordini scolastici: Sezione Primavera, Scuola dell’Infanzia e Scuola Primaria i cui bambini possono accedere alla mensa interna gestita direttamente dalla scuola. L’ampliamento dell’offerta formativa caratterizza e specializza l’Istituto che alla tradizionale proposta curriculare affianca specialisti per l’insegnamento della lingua inglese, della lingua francese, della LIS (lingua dei segni), del linguaggio multimediale, per l’educazione fisica e per la musica (con lo studio di uno strumento tra flauto dolce, chitarra e tastiera). La scuola da sempre svolge quotidianamente azioni volte a garantire l’inclusione di tutti i bambini con bisogni educativi speciali con una programmazione, progetti e strumenti che favoriscono la partecipazione a tutte le attività e ai processi di apprendimento.

Un’attenzione speciale è rivolta agli alunni sordi i quali hanno la possibilità di accedere alla logopedia direttamente a scuola. L’inclusione si concretizza anche attraverso progetti come “ManIncanto”, un coro di voci bianche composto dagli alunni della Scuola Primaria il cui repertorio include l’utilizzo della Lingua dei Segni (LIS). La “Pedana Vibrante”, invece, è un dispositivo che, attraverso l’utilizzo di materiale audio-visivo, permette al bambino di vivere esperienze plurisensoriali stimolando capacità di ascolto e di attenzione. Gli spazi esterni sono un ulteriore elemento di caratterizzazione dell’Istituto con piazzali, prati e campetti vari, per attività motorie, giochi all’aperto per contatti con la natura. Caratteristica che ha favorito la nascita di progetti/laboratori come “Ortolando”.

Appuntamento, dunque, a sabato 14 gennaio alle ore 9:00 presso l’Istituto “Madre Orsola Mezzini” in Via A. Cifaldi, 32 - a Benevento.