Rocambolesco pareggio per il Benevento5

- Sport - Comunicato stampa

Rocambolesco pareggio per il Benevento5 capace di acciuffare con una grande ripresa il 4-4 dopo un primo tempo chiuso con gli ospiti in vantaggio con un rassicurante 4-1 in loro favore. Senza Cristian Villani che in settimana si è operato dopo l’infortunio al ginocchio accusato prima della sosta, il Benevento 5 si è mosso dai blocchi con il piglio giusto ed al 4’ un tiro di Griffini, sugli sviluppi di una palla inattiva, ha portato avanti i giallorossi ma al 7’ il Futsal Oplontina ha rimesso le cose a posto con un calcio di punizione, complice anche la barriera non certo posizionata al meglio nella circostanza. Al 9’, invece, uno scambio veloce al limite dell’area sull’asse Serino-Iannelli ha portato quest’ultimo al tiro risultato però troppo debole mentre al 13’ gli ospiti hanno messo la freccia realizzando il 2-1 con un tacco in piena area di rigore. Al 14’ è stato Della Ragione a salire in cattedra con la sua conclusione che ha terminato la corsa sul montante mentre a cavallo del quarto d’ora sono stati di nuovo i partenopei a fare la voce grossa colpendo in rapida successione un palo ed una traversa prima di fare tris. Due minuti più tardi è stato ancora il legno a negare il poker agli ospiti e sul fronte opposto Griffini è stato anticipato di un soffio quasi a ridosso della linea di porta. Tutto finito? Neanche a pensarlo perché ad un passo dall’intervallo il Futsal Oplontina si è portato sul 4-1 grazie ad un delizioso tocco sotto che ha beffato Prozzillo in uscita.

Nella ripresa, in apertura, sono stati necessari - prosegue la nota diffusa alla stampa - almeno tre miracoli dell’estremo difensore di casa per evitare di mettere la parola fine con largo anticipo alla gara e come spesso accade in questi casi quando si sprecano troppe opportunità, al 5’ i giochi si sono riaperti con il 4-2 di Serino che ha avuto il potere di infiammare la contesa con un numero incredibile di occasioni su entrambi i fronti, fino ad un doppio giallo che ha lasciato il Futsal Oplontina momentaneamente con un uomo in meno. In appena due minuti, quindi, il Benevento 5 con un micidiale uno-due messo a segno da Aquino ed Offreda (quest’ultimo su tiro libero, ndr) ha rimesso con merito la situazione sul 4-4 e nel convulso finale prima Iannelli ha mancato il bersaglio, con la porta sguarnita, da distanza siderale e poi i partenopei hanno fallito un tiro libero calciato con un improponibile “cucchiaio” sprecando, inoltre, quasi sulla sirena il pallone del 5-4 incredibilmente spedito fuori da appena dentro l’area di rigore con Prozzillo ormai fuori causa. Grazie a questo pareggio, il Benevento5 ha raggiunto quota 18 in classifica ottenendo il suo terzo risultato utile consecutivo e nel prossimo turno i giallorossi faranno visita alla Trilem Casavatore.

***

Il tabellino:

BENEVENTO5 4 FUTSAL OPLONTINA 4 (pt. 1-4)

BENEVENTO5: Prozzillo, Serino N., Aquino, Della Ragione, Offreda, Griffini, Iannelli, Muscetti, Romano, De Simone, Guerrera, Serino M. All.: Sorice-Maio

ARBITRI: Frattolillo di Caserta e Nota di Nocera Inferiore

RETI BN5: 4’pt Griffini, 5’st Serino N., 15’st Aquino, 16’st Offreda (tiro libero)

NOTE: prima della gara è stato osservato un minuto di raccoglimento in memoria del giovane calcettista Fabio Borgese, prematuramente scomparso qualche giorno fa. Il Benevento 5, inoltre, è sceso in campo indossando una maglietta con la scritta “Bomber non mollare” in segno di vicinanza e sostegno al proprio calcettista Cristian Villani che in settimana si è operato al ginocchio.