A Colle Sannita al via Scuola viva

- Scuole Università - Comunicato stampa

Scrivono gli organizzatori: Al via il Progetto “Immagini e Racconti dell’Alto Sannio” presso l’I.C.S. Colle Sannita: confermata la II annualità del Programma Scuola viva, in partenariato con l’A.P.S. Sannioirpinia Lab e la Cooperativa Sociale La Bussola. Due i Moduli in programma destinati ad alunni, giovani under25e famiglie, in un’ottica di ulteriore apertura della Scuola al territorio: il Modulo “I suoni e la tradizione”, novità di quest’annualità, prevede la partecipazione di coloro che, appassionati, intendono approfondire la conoscenza e la pratica di uno strumento musicale grazie alla sperimentazione di forme “innovative” del fare musica insieme mediante il ricorso a forme alternative di espressione artistica e convivenza sociale: l’arte, con le sue infinite sfaccettature, si fa collettiva. Dopo il successo della prima annualità, si riconferma il Modulo “LIBERA - MENTE” in quanto vi è l’esigenza di promuovere in un Istituto Comprensivo un’ampia attività di prevenzione e sensibilizzazione, puntano per quest’anno anche sulla prevenzione dei disturbi alimentari con esperti del settore. “Fare prevenzione” oggi significa fornire alle nuove generazioni strumenti e opportunità che li aiuteranno ad affrontare la complessità del vivere. Si riconferma, poi, lo sportello di Goal Mapping e il Counseling per l’Integrazione, la Multiculturalità e l’Orientamento Professionale.

In una nota il Dirigente Scolastico – dott.ssa Rosa Tangredi– soddisfatta della riconferma precisa che, grazie al Progetto, a partire dalla seconda metà di Febbraio 2018 l’Istituto aprirà ulteriormente le sue porte al territorio, continuando ad essere un ambiente privilegiato, luogo di saperi, linguaggi e metodi, per fornire occasioni di maturazione psicologica, culturale ed artistica, sviluppo di capacità e competenze specialistiche. In tal modo – continua la Dirigente nella nota - prendendo spunto dagli elementi positivi dal territorio i partecipanti acquisiranno spirito critico, capacità di confronto e costruzione di identità e valori universali, assicurando al contempo uguaglianza, imparzialità, accoglienza ed integrazione. Le attività laboratoriali si concluderanno a fine giugno, in un’ottica di potenziamento dell’offerta didattica presente sul territorio. La finalità – conclude il dirigente - è quella di migliorare la qualità della vita di studenti, giovani, docenti e genitori, favorendo benessere e promuovendo capacità relazionali che portano ad una comunicazione assertiva e collaborativa.