San Marco dei Cavoti, la quinta edizione di "Artist’s Revolution"

- Cultura Spettacolo - Comunicato stampa

Giovedì 14 giugno alle ore 18:00, in San Marco dei Cavoti, si terrà la quinta edizione di 'Artist’s Revolution - international artist’s plein air and exhibition', incontro estemporaneo con artisti di varia provenienza che, dopo una permanenza di quattro giorni nel comune fortorino per realizzare opere dal vivo, esporranno i propri lavori al Museo della Pubblicità – Modern, in Piazza Risorgimento presso il Palazzo Jelardi.

Promosso dall’Associazione Culturale TopARTurismo, il progetto Artist’s Revolution ha come obiettivo la diffusione all’estero dell'arte professionale e delle opere di autori italiani, lituani ed europei sotto la guida di Dalia Semeskiene, ciascuno ispirandosi alla propria cultura e al proprio patrimonio storico ed etnico. Dopo i saluti istituzionali del sindaco di San Marco Giovanni Rossi e del consigliere comunale Alessandro Valente che ha promosso e curato l’evento, nonché di Massimo di Tocco assessore di Fragneto Monforte, sarà il M° Giuseppe Leone ad illustrare le opere degli autori partecipanti: Arvydas Kašauska (Lithuania), Valdemaras Šemeška (Lithuania), Alina Daiker - Gulbininenė (Lithuania), Vinzela (Italia), Gražina Murelytė - Ajauskienė (Lithuania), Darius Minsevičius (Lithuania), Alessandro Rillo (Italia), Kęstas Svirnelis (Germany), Dalia Šemeškienė - Kleponytė (Lithuania), Giancarlo di Tocco (Italia), Irina Amosova - Novikova (Lithuania). A seguire il Direttore di Realtà Sannita Giovanni Fuccio e il giornalista ed ex provveditore Mario Pedicini presenteranno le nuove acquisizioni artistiche e librarie del Museo della Pubblicità-Modern, ovvero un grande quadro un tempo esposto alla ex Caserma Guidoni e quindi affidato dal Fai di Benevento dopo il recupero in un deposito, nonché i fondi delle Edizioni Realtà Sannita e di tre insigni medici: i dottori Giacomino Vessa, Maurizio Giudicepietro ed Enzo Parziale, i cui eredi hanno inteso donare l’intero patrimonio di libri e riviste di argomento medico.

All’incontro, coordinato dal giornalista Marco Borrillo, interverranno Andrea Jelardi, fondatore e direttore del museo, la signora Luisa Taiani, presidente dell’Associazione Noi del ’63 che ne cura la gestione, e la pianista M° Maria Cristina Costanzo curatrice dell’accompagnamento musicale previsto durante il vernissage e il buffet che chiuderà la serata. Annunciata - concude la nota diffusa alla stampa - la presenza di una delegazione del Rotary Club e di Mauro Felicori, direttore della Reggia di Caserta che, assieme a vari altri comuni, è una delle prestigiose location ove farà tappa questa mostra itinerante, al termine della quale gli artisti faranno dono delle proprie opere al Museo.​