Airola, nuovo sequestro di rifiuti della Polizia municipale

- Politica Istituzioni - Comunicato stampa

Scive l'ufficio stampa del Comune: "Nuova azione condotta dalla Polizia municipale di Airola che, nonostante l'esiguità numerica delle risorse umane in campo, continua a produrre risultati importanti in ottica di tutela della pubblica salute e della pubblica sicurezza. Gli uomini del Capitano Serafino Mauriello, infatti, hanno posto sotto sequestro 450 metri cubi di rifiuti inerti che erano stati sversati sia su suolo pubblico sia su suolo privato. Il materiale, di provenienza cantiere, è da catalogare come speciale non pericoloso. Contestualmente al sequestro, in particolare, gli agenti di Palazzo Montevergine hanno anche provveduto a deferire in stato di liberà il titolare di un'impresa edile.

L'azione della Polizia municipale airolana nasce a seguito della segnalazione posta in essere da un privato con le conseguenti attività di riscontro e di indagine immediatamente attivatesi. Non è la prima iniziativa che, in chiave di tutela ambientale, viene condotta dalle divise cittadine le quali, solo una manciata di giorni addietro, erano intervenute presso un'azienda locale dove erano accatastate delle balle frutto di scarto di produzione. Ma altri “blitz” già erano stati compiuti con stretto riguardo allo sverso illegittimo di rifiuti. Nonostante l'ampio ventaglio di competenze che ormai ricadono sulla figura del Vigile urbano e nonostante il già citato sottonumero, continua a lavorare in modo egregio il Comando di Palazzo Montevergine che, cifre alla mano, si rivela conferma come tra i più produttivi sul territorio. Laddove, inoltre, è anche da rimarcare il prezioso supporto che al lavoro dei Vigili può e deve venire dalla popolazione la cui partecipazione è fondamentale nell'ottica di un concetto di sicurezza allargata".