Stazioni, controlli della Polizia ferroviaria

- Cronaca - Comunicato stampa

223 i servizi di vigilanza nelle stazioni ferroviarie e 44 servizi di scorta a bordo treno. 2.525 persone identificate di cui 3 denunciate in stato di libertà all’Autorità giudiziaria. 325 i bagagli al seguito di viaggiatori controllati, 1 minore rintracciato ed affidato, 14 sanzioni amministrative elevate.

Questi - ricorda la nota diffusa alla stampa - i risultati dei mirati servizi di controllo a tutela della sicurezza dei viaggiatori e del trasporto ferroviario disposti dal Compartimento Polizia Ferroviaria per la Campania nella stazione FS di Napoli Centrale ed in tutte le stazioni delle località a vocazione turistica, in occasione del Ferragosto. Nei giorni di esodo, infatti, in ragione del maggiore affollamento delle stazioni e dei mezzi di trasporto, aumenta il rischio che vengano commessi reati predatori e che si verifichino turbative al regolare esercizio ferroviario. Per tale motivo nella settimana interessata dal maggiore traffico di viaggiatori sono state intensificate al massimo le attività di prevenzione con n. 223 servizi di vigilanza nelle stazioni ferroviarie e n. 44 servizi di scorta a bordo treno. Sono state 3 le persone denunciate: un italiano per attentato alla sicurezza del trasporto ferroviario e furto e due stranieri, l’uno per minaccia e oltraggio a P.U., l’altro per violazione delle norme che regolano l’ingresso e la permanenza sul territorio dello Stato. Più in particolare: l’11 agosto u.s. un uomo veniva bloccato dagli agenti Polfer presso la Stazione metropolitana della linea 2 di Napoli P.G. L’uomo, Z.R., napoletano, di circa 40 anni, metteva a repentaglio la sua e l’altrui incolumità e soprattutto la circolazione ferroviaria, correndo all’impazzata tra i binari e seminando panico tra i viaggiatori. Ma, dopo essersi impossessato di un estintore con chissà quali intenzioni, veniva prontamente bloccato e neutralizzato dagli agenti Polfer e deferito all’A.G. per attentato alla sicurezza dei trasporti ferroviari e furto dell’estintore.

Nella serata del 12 u.s., gli Agenti Polfer della stazione FS di Napoli C.le deferivano all’A.G. un cittadino straniero per aver violato le norme che regolano l’ingresso e la permanenza sul territorio dello Stato ai sensi della Legge 286/98. Nella stessa serata un cittadino straniero, in possesso di regolare permesso di soggiorno, veniva deferito all’A.G. per oltraggio e minaccia ad incaricato di un pubblico servizio avendo prima inveito e poi aggredito una Guardia Particolare Giurata mentre effettuava un servizio di controlleria nella stazione.