Estranei presenti in Comune: nuova denuncia di Ponte Futuro

- Politica Istituzioni - Comunicato stampa

Scrive il Gruppo politico Ponte Futuro: Il giorno 9 settembre 2019 è stata inviata una richiesta di chiarimenti al Sindaco di Ponte, al Segretario Comunale del Comune di Ponte, al Responsabile Protezione Dati del Comune di Ponte e al Garante della Privacy, ecco il testo della Pec:

"Già da tempo il Gruppo Consiliare Ponte Futuro ha manifestato perplessità sulla presenza, anche continuativa, negli uffici amministrativi e tecnici del Comune di Ponte di concittadini che non svolgono incarichi pubblici locali, anche fuori del regolare orario di lavoro, talvolta con disponibilità di chiavi per accedere ai vari uffici comunali o contattando concittadini in nome e per conto dell'Amministrazione Comunale.

Sottoponiamo nuovamente al Sindaco tali circostanze e interessiamo i relativi Responsabili del Comune. A poche settimane dall'inizio della consiliatura avevamo incontrato il Sindaco proprio per rappresentare questa problematica, successivamente nel mese di ottobre 2018 avevamo pubblicato una nota della minoranza che sinteticamente riportiamo: "...siamo abbastanza preoccupati che al fianco dell'impegno di chi è stato democraticamente eletto e delegato alle funzioni di giunta, ci siano altri amici e amiche che rivestono ruoli inopportuni, fanno attività quotidiana entrando in contatto con dati sensibili ed interessandosi di problematiche tecnico legali, certamente non di loro competenza, portando altresì all'esterno della Casa Comunale notizie e dettagli su molti cittadini di Ponte."

Siamo sollecitati quotidianamente da numerosi concittadini che lamentato frequentazioni e interferenze di persone esterne all’amministrazione comunale su tematiche e problematiche riservate, comprese le relative procedure amministrative. Per questo è necessario un chiarimento formale e istituzionale da parte dei relativi responsabili comunali.

Il Regolamento indicato in oggetto detta precise disposizioni, il nostro Comune le ha recepite con deliberazione n. 16 del 21/5/2018, procedendo alla nomina del dr. Antonello Botte quale Responsabile Protezione Dati.

Chiediamo ai responsabili in indirizzo se la presenza di persone estranee e/o esterne all’Amministrazione Comunale nelle stanze e negli uffici del Comune sia compatibile con le specifiche prescrizioni normative.

Trattandosi di materia delicata e urgente, confidiamo in un sollecito riscontro e anche nell’assunzione di eventuali, immediati, conseguenti provvedimenti".