Presentata la II Giornata Europea delle Lingue

- Scuole Università - Comunicato stampa

Si è svolta mercoledì 25 Settembre presso l’Aula Magna della SSML la conferenza Stampa di presentazione della 2° Edizione della Giornata Europea delle Lingue, promossa dalla Scuola Superiore per Mediatori Linguistici – SSML Internazionale di Benevento ed il Comune di Benevento.

Per celebrare il 26 Settembre, Giornata Europea delle Lingue, e per inaugurare l’Anno Accademico 2019-2020, la Scuola Superiore per Mediatori Linguistici – SSML promuove attività nelle 4 lingue di studio dell’Ateneo. Durante la conferenza stampa - ricorda una nota - significative sono state le parole della Prof.ssa Rossella Del Prete, Assessore alla Cultura e all’Istruzione del Comune di Benevento - ”la cultura come linguaggio universale non può prescindere dalla conoscenza delle lingue straniere. Celebrare la Giornata Europea delle Lingue in una città come Benevento, da anni vocata al turismo culturale, ha un valore simbolico ed orientativo molto forte. L’invito è ai giovani a conoscere anche più di una lingua straniera per poter favorire la crescita di un sistema culturale e professionale di qualità. In questo senso - ha concluso l’Assessore - è encomiabile il lavoro che sta portando avanti l’Istituto Universitario Scuola Superiore per Mediatori Linguistici di Benevento”.

A prendere parola è stata anche la Prof.ssa Renna , Docente di Lingua Inglese , la quale ha ribadito l’importanza di tale Giornata, soprattutto in virtù dell’attenzione sempre più crescente alla diversità linguistica come risorsa e non come limite, illustrando il programma della giornata: “La Giornata Europea della Lingue è giunta alla II edizione con grandi novità rispetto allo scorso anno. Il progetto è stato realizzato in collaborazione con il Comune di Benevento ed è finalizzato alla promozione dei beni culturali del territorio. Le attività della mattina si svolgono presso la SSML e sono rivolte agli studenti degli istituti superiori e finalizzate alla promozione della diversità linguistica e culturale dell’Unione. Le attività pomeridiane invece si svolgono a Palazzo Paolo V e sono rivolte ad una platea più giovane: i bambini saranno guidati nella scoperta del patrimonio artistico della città nelle quattro lingue di studio dell’ateneo (inglese, francese, tedesco e spagnolo), guidati dagli studenti della SSML Internazionale, che si trasformeranno in docenti per un giorno”.

La partecipazione è gratuita ed aperta a tutti gli interessati.