Basket - La Miwa Energia in trasferta a Nocera

- Sport - Comunicato stampa

Scrive l'ufficio stampa di Miwa Energia Cestistica Benevento: Archiviata la prima gara di campionato, la Miwa Energia Cestistica Benevento si avvicina al secondo match che prevede la trasferta a Nocera tra le mura della Polisportiva Folgore. A parlare del cammino fatto finora e del futuro è Carmine Moccia, ala ex Partenope con la quale ha conquistato la promozione in Serie B.

Carmine la prima gara è andata ed è stata un’ottima prova. Quali le sensazioni per questo inizio di campionato e come giudichi il tuo match?

Come al solito è sempre meraviglioso iniziare. Domenica scorsa tra le mura amiche abbiamo iniziato un pò contratti, forse complice quell’emozione tipica degli esordi. Poi è andato tutto alla grande perché posso dire che è stata una bellissima prestazione davanti a un pubblico numeroso. Già dalle presenze dei tifosi si è capito come giustamente ci siano delle aspettative importanti sulla nostra squadra. Per quanto riguarda la partita, abbiamo fatto un buon basket sia in attacco che in difesa e la differenza c’è stata quando abbiamo alzato l’intensità di gioco. Chiaro, la stanchezza nel finale puoi accusarla è così è stato tanto da arrivare a pochi minuti dalla fine con un distacco davvero esiguo. Poi, per fortuna e per bravura, tutto è andato come speravamo. Non mi piace parlare di me, invece. Io penso sempre al gruppo e alla squadra. Un gruppo nuovo ma già ben affiatato.

Raccontaci la settimana post-esordio. Come vi siete allenati?

Inutile nascondere che lo abbiamo fatto con le ali ai piedi, con un grandissimo entusiasmo. Ad ogni modo stiamo preparando la trasferta di Nocera, molto insidiosa, con il massimo dell’impegno e del rispetto. Ma siamo solo all’inizio, anche la parte fisica è ancora primaria nei nostri allenamenti. Vogliamo star bene per tutto il campionato.

Coach Bruno Annecchiarico, per te è la prima volta con lui. Quali le tue impressioni?

Non sta a me dover ripetere che il Coach è una persona di grande esperienza e con grandi capacità nel motivare i suoi atleti. Ha grosse competenze sia sul lato tecnico che tattico ma soprattutto, e ci tengo a dirlo, è una bravissima persona e un uomo di spessore. Quel che mi convince di più di lui è che lascia aperto un confronto con i suoi giocatori. Sarà che sono un “anziano”…(ride, ndr).

Parlaci del prossimo match. Hai già accennato alle insidie di Nocera ma dicci qualcosa in più. Che match dobbiamo aspettarci?

E’ una squadra di tutto rispetto e che ha nel suo roster alcuni elementi davvero validi. Tra tutti mi vengono in mente Mascolo - play/guardia davvero esperto e dalla grandi qualità - e Diop - un lungo di 205cm con cui ho giocato a Sarno. E’ molto alto ma è atletico ed ha un buon tiro. Anche Capaccio è un ottimo giocatore, una guardia importante. Poi ce ne sono altri e ci sono anche giovani interessanti. Insomma, è una squadra che va affrontata con enorme serietà e impegno. Credo comunque che tutte le squadre vogliano dare il 101% contro di noi, date le aspettative sulla Miwa Energia. E’ giusto e ci motiva. A proposito, voglio aggiungerlo. Sono contentissimo di far parte di questa squadra. Mi avevano detto della serietà della società ma onestamente non pensavo ad un’organizzazione tale, davvero di un’altra categoria".

La Miwa Energia Cestistica Benevento giocherà Sabato 12 Ottobre alle ore 18:00 a Nocera contro la Polisportiva Folgore per poi tornare tra le mura amiche Domenica 20 Ottobre. A Benevento, in quella data, arriverà il team Al Delfino Basket Mugnano.