Tempi di primi bilanci per l’Edil Appia Basket Sant’Agnese

- Sport - Comunicato stampa

Scrive l'ufficio stampa della società: Tempi di primi bilanci per l’Edil Appia Basket Sant’Agnese che nel campionato di Promozione ha concluso il girone d’andata. Dopo che metà stagione è ormai alle spalle, la dirigenza sannita prova a tracciare una linea e a fare le prime considerazioni su questa prima parte di 2019/20. L’ Edil Appia dopo 15 partite di campionato si attesta in piena zona playoff, all’ottavo posto di una classifica nella quale regna l’equilibrio e dove anche le prime della classe possono soffrire contro quei roster meno quotati sulla carta.

“Dopo un intero girone – afferma Mario Capitanio, gm del Basket Sant’Agnese – posso dire di essere soddisfatto di quanto fatto dalla squadra. Certo, avremmo potuto fare di più, forse perdere qualche partita in meno ma c’è da dire che qualche attenuante l’abbiamo avuta. Abbiamo un gruppo giovane che ha patito qualche infortunio di troppo senza il quale probabilmente avremmo almeno 4 o 6 punti in più”. Non solo uno sguardo alle spalle ma anche uno rivolto al prosieguo della stagione. Il gm Capitanio infatti non si ferma all’ottavo posto del girone d’andata ma prova a rilanciare le ambizioni: “Sappiamo di avere un roster tra i più giovani della categoria e forse tra i meno esperti ma proprio per questo possiamo mettere sul campo tanto entusiasmo e potremo solo crescere. La classifica è molto corta e le partite giocate fino ad oggi hanno dimostrato che tutti possono perdere e vincere con tutti. Per quello che abbiamo fatto vedere credo che questo roster possa ambire alla post season e, una volta lì, ce la giocheremo con tutti”.

Non si ferma però al campionato di Promozione l’impegno dell’Edil Appia. Il gm Capitanio pone infatti l’accento anche sulle formazioni giovanili. Dall’Under 18 al minibasket passando per Under 15, Under 13 ed Esordienti, sono numerosi i roster della galassia Basket Sant’Agnese a girare la Campania e a rappresentare la provincia di Benevento. “Questa prima parte di stagione – prosegue Capitanio – posso dire sia stata positiva anche per le nostre giovanili. Con tutte le compagini siamo in corsa per la qualificazione alla seconda fase. Con Esordienti e Under 13 stiamo migliorando i risultati della scorsa stagione e con Under 18 e Under 15 stiamo continuando sulla scia di quanto di buono fatto gli scorsi anni. Siamo contenti della crescita dei nostri ragazzi e in particolare di Musto e Melillo, campioni Under 16 la scorsa stagione e che oggi non stanno per niente sfigurando in prima squadra nel campionato di Promozione contro avversari molto più grossi fisicamente e molto più smaliziati. Abbiamo terminato il 2019 incrementando anche il numero di tesserati del minibasket, segno della bontà del lavoro fatto in quarant’anni sul territorio. Se sempre più famiglie decidono di affidare a noi e al basket la crescita dei propri figli vuol dire che siamo sulla strada giusta e questo rafforza ancora di più le nostre motivazioni”.