Movida, Mastella esprime il disagio di esercenti e ragazzi a De Luca

- Politica Istituzioni - Comunicato stampa

Quel che pensa il Presidente della iunta regionale De Luca sulla cosiddetta 'movida' non sarà sfuggito affatto a chi ne ha ascoltato il classico punsu facebook. Social network cui ha fatto ricorso anche il sindaco di Benevento Clemente Mastella, che in un post mattutino ha scritto: "Rendendomi interprete delle difficolta degli esercenti della movida e dei ragazzi che la frequentano, ho espresso stamattina, al presidente De Luca, il disagio di un segmento produttivo della mia comunità. Abbiamo convenuto che questa è una fase di passaggio , in attesa che, a partire da fine mese, siano attuabili altre soluzioni meno drastiche, tornando alla quasi normalità. La 'quasi normalità' dipenderà dalla curva dei contagi, da noi ad ora bassa, e dal conteggio che avverrà in tutta Italia a fine mese. Però sia chiaro che il graduale ritorno comporterà, sempre, il rispetto delle regole di convivenza: mascherine e distanziamento. Voglio dire, con franchezza, ad alcuni esercenti che hanno lamentato il silenzio delle autorità locali che: a) abbiamo fatto proposte per la movida dando ampia disponibilità di spazi all’ esterno, anche utilizzando vicoli e piazze; b ) avevamo deciso -tutti i sindaci della provincia di Benevento interessati alla movida - di chiudere per ora a mezzanotte. Ognuno perciò dica la verità e non le mezze verità o, peggio, le bugie".