Principe (#AvantiDonne): "Mastella e la sindrome delle telefonate”

- Politica Istituzioni - Comunicato stampa

Scrive Vittoria Principe, di #AvantiDonne: Usando un gergo calcistico, ormai ci marca a uomo. Mastella non lascia nulla di intentato. Foto ai ristoranti, comunicati di ogni tipo, apparizioni TV nazionali, con quelle locali ci sono i fedelissimi sempre pronti e al seguito. Ora dulcis in fundo la voce che arriva via telefono fisso e che ti aggiorna di tutto. Per molti quasi una ossessione. Te lo ritrovi da tutte le parti. Per lui è iniziata la campagna elettorale e come dicevamo non trascura nulla, anche la consegna di materiale sanitario. Si svolge tutto con una enfasi sovradimensionata con tanto di seguito cortigiano. Per non parlare, come detto, delle telefonate ormai quasi quotidiane su telefono fisso. E quindi parte il " Pront’ si tu? Si sono Mastella, il Sindaco, volevo avvertirvi che ho risolto tutti i problemi per la città e che i miei amici Della Valle e Montezemolo hanno regalato a Benevento dopo le fabbriche fantasma, dei respiratori”. Per le fabbriche correva l’anno 2016 periodo elezioni di amministrative. Ora a ridosso delle regionali come la nota trasmissione di Mike Bongiorno “Lascia o raddoppia” Mastella raddoppia e accanto a Della Valle piazza anche Montezemolo. Ma quando al posto di fole amministrerà questa città? Quando lascerà una traccia del suo operato amministrativo? Tra una telefonata e l altra si pensi a ritornare in Consiglio Comunale. Infine, a quando il rimpasto in giunta vista l’inversione politica con il Governatore De Luca?