Memoria liturgica di san Pio, torna il Treno storico Napoli - Pietrelcina

- Politica Istituzioni - Gli appuntamenti - Comunicato stampa

“Istituti Religiosi”, tour operator specializzato nel turismo religioso, in collaborazione con Fondazione Ferrovie dello Stato, Regione Campania, Provincia di Benevento con la società partecipata “Sannio Europa”, Comune di Pietrelcina e ACaMIR, ha organizzato il pellegrinaggio a Pietrelcina in occasione della festa di San Pio del 23 settembre. L'evento - ricorda la nota diffusa alla stampa - si svolgerà nel corso dell'intera giornata del 23 settembre 2020.

Il treno storico è espressione di una nuova forma di turismo slow e permette di ammirare le bellezze del territorio e di vivere un’esperienza unica ed emozionante. L’idea è quella di creare un collegamento tra Napoli e Pietrelcina, la città natale di Padre Pio, promuovendo, con l’occasione, il Sannio quale affascinante area interna della Campania e importante meta di pellegrinaggio. Ai partecipanti viene proposto un viaggio “lento” e godibile, a bordo di caratteristiche carrozze degli anni Trenta per rimirare i paesaggi, degustare eccellenze enogastronomiche e conoscere, attraverso un sapiente racconto, la storia, la cultura, i musei e i monumenti che ne definiscono l’identità. Il treno storico, con locomotiva diesel e carrozze "centoporte", partirà domattina alle ore 8,30 da Napoli Centrale, per farvi ritorno nel tardo pomeriggio.

Il programma prevede la visita ai luoghi di San Pio; la giornata culminerà con la celebrazione eucaristica. L'iniziativa è la prima organizzata nel post-lockdown e offre l'occasione per ricominciare a viaggiare in sicurezza. A Pietrelcina i pellegrini, con i rappresentanti di Fondazione Ferrovie e del tour operator “Istituti Religiosi”, che ha proposto l’iniziativa, saranno accolti dal consigliere del presidente della Giunta regionale della Campania per le infrastrutture ferroviarie, Costantino Boffa, dal sindaco di Pietrelcina Domenico Masone, dal presidente della Provincia Antonio Di Maria, dall’arcivescovo mons. Felice Accrocca e dall’amministratore unico di Sannio Europa, Giuseppe Sauchella.

Il coordinamento sul territorio è a cura della società in house della Provincia, Sannio Europa, in cooperazione con CNA Campania Nord di Benevento e in collaborazione con “Istituti Religiosi”, Acamir, Regione Campania, Fondazione Ferrovie e Comune di Pietrelcina.