Bimbo indiano di cinque anni muore investito da un trattore

- Archivio

E' stato travolto dal trattore condotto da un amico del padre: è morto così un bimbo di 5 anni, di nazionalità indiana, questo pomeriggio. Intorno alle ore 15 a Dugenta, in contrada Lamia, presso un’azienda agricola zootecnica, un 39enne di nazionalità indiana, dipendente regolare dell’azienda stessa, stava lavorando con un suo compagno di lavoro, anch’egli indiano, di 31 anni.

Entrambi erano alla guida di due trattori: il primo ha investito il bimbo, figlio del suo connazionale, che stava giocando con la sua bici in quell’area di lavoro. Il corpicino, senza che evidentemente l’autista del grosso veicolo agricolo si fosse avveduto della sua presenza, è rimasto incastrato tra la ruota e la scala per raggiungere il posto di guida del trattore.

Il bimbo è stato soccorso dal personale del 118 e trasportato presso l’ospedale civile di Sant’Agata dei Goti, ma a causa delle gravi lesioni riportate vi è giunto cadavere. Il decesso è avvenuto durante il trasporto in ambulanza.

Sono in corso gli accertamenti del caso dei Carabinieri della Stazione di Dugenta e del Nucleo Operativo della Compagnia di Montesarchio.