Chiaroscuro in Campania, regione col più alto numero di nuovi contagi

- Ambiente Sanità IlVaglio.it

Dati in chiaroscuro quelli resi noti oggi dall'Unità di Crisi della Regione Campania, sul contagio da SARS-CoV-2. Il chiaro è rappresentato dal fatto che, rispetto a quelli deigli ultimi 4 giorni che avevano certificato una costante crescita del fenomeno, stavolta, non solo non ci sono stati nuovi decessi, ma c'è stata anche l'inversione di tendenza della percentuale dei contagiati sui tamponi processati che dal 3,4% del dato comunicato ieri è scesa al 3,0%. Lo scuro, invece, è dato dall'aumento dei pazienti ricoverati in ospedale e pure in terapia intensiva e dal fatto che oggi la Campania è stata la regione con il più alto numero di nuovi contagiati, pure essendo stata solo al sesto posto per numero di tamponi effettuati.

Nel dettaglio
i decessi rimangono 452.
I positivi comunicati oggi
sono 186 su 6.072 tamponi processati, cifre che portano la percentuale dei contagi al 3,0%, in decrescita rispetto a quella di ieri del 3,4% (frutto di 136 positivi su soli 3.895 tamponi). Questa percentuale, 5 giorni fa era dell'1,5% e da allora è cresciuta fino a più che raddoppiare.

Con quelli resi noti oggi, il
totale dei contagiati da inizio pandemia sale a 9.537, quello dei tamponi a 511.535​.
Comunicata anche la cifra dei
nuovi guariti del giorno, 69, per un totale di guariti di 4.888 (di cui 4.884 completamente guariti e 4 clinicamente guariti. Vengono considerati clinicamente guariti i pazienti divenuti asintomatici ma ancora in attesa dei due tamponi consecutivi che ne comprovano la completa guarigione).

La Campania, purtroppo, oggi è la prima regione italiana per numero più alto di nuovi positivi (186), ieri era stata la quarta. E va anche aggiunto che il numero dei tamponi esaminati nelle ultime 24 ore in Campania (6.072), e reso noto oggi, è solo il sesto tra tutte le regioni (Lombardia, Lazio, Veneto, Toscana ed Emilia-Romagna ne hanno fatti di più, la Lombardia di tamponi oggi ne ha comunicati ben 17.811).

Oggi, purtroppo, salgono ancora i ricoverati con sintomi negli ospedali campani, siamo arrivati a 301 (ieri 295), dato ancora negativo quello dei ricoverati nei reparti di terapia intensiva, oggi sono 19 (ieri 18): terza regione in Italia con l'Emilia-Romagna e dopo Lombardia e Toscana che ne hanno 20.
Se a questi ricoverati aggiungiamo i 3.877 positivi al virus che sono in isolamento domiciliare, gli attualmente positivi al contagio da SARS-CoV 2 - in totale - in Campania sono 4.197 (terza regione dopo Lombardia e Lazio).

La percentuale dei contagi campana,
che ribadiamo oggi è quella del 3,0% (ieri 3.4%) sui tamponi effettuati, è più che doppia di quella nazionale 1,4% (1,5% ieri), come emerge dal numero di nuovi contagi odierni nella nazione 1.452 casi (ieri 1.229) su 100.607 tamponi esaminati (ieri 80.517).