Torna regolare la fornitura dell'acqua sospesa una parte nel Rione Libertà di Benevento

- Politica Istituzioni IlVaglio.it

Il sindaco Mastella, in tarda serata, ha diffuso alle redazioni dei giornali il testo di una sua ordinanza odierna con cui ha disposto l'annullamento della sua "propria Ordinanza prot. 89835/2020 di sospensione dell'utilizzo ai fini potabili dell'acqua distribuita dalla Gesesa spa nella zona del Rione Libertà lato destro di Via Napoli percorso in direzione da Ponte Sabato a Via Piccinato" e ha ordinato alla Gesesa Spa "l'immediato ripristino dell'utilizzo ai fini potabili dell'acqua distribuita rientrante nella citata zona"; ha ordinato inoltre "alla Gesesa l'immediata comunicazione con ogni mezzo agli utilizzatori della predetta zona del ripristino dei parametri dei prelievi effettuati, come da nota ASL".

Di seguito iltesto integrale dell'Ordinanza:
"
VISTA la nota della ASL Benevento prot. 98078/2020 assunta al prot. 91349 del 23/09/2020 dell'Ente, avente oggetto: esito campioni fontana pubblica S. Modesto-Via Piccinato; con cui si comunica: "che i parametri dei prelievi effettuati, come comunicato dall'Arpac di Benevento, sui siti in oggetto rientrano nella norma prevista per legge";
VISTA la propria precedente Ordinanza prot. 89835/2020 di sospensione dell'utilizzo ai fini potabili de1lacqua distribuita dalla GESESA spa nella citata zona;
VISTO il TUEL 267/2000;
ORDINA
- l'ANNULLAMENTO della propria Ordinanza prot. 89835/2020;
- alla GESESA spa l'immediato ripristino dell'utilizzo ai fini potabili dell'acqua distribuita rientrante nella zona Rione Libertà lato destro di Via Napoli percorso in direzione da Ponte Sabato a Via Piccinato;
- alla GESESA Spa l'immediata comunicazione con ogni mezzo agli utilizzatori della predetta zona del ripristino dei parametri dei prelievi effettuati, come da nota ASL;
AVVERTE
• fatte salve le più gravi sanzioni previste da norme di legge o di regolamento, l'inosservanza delle disposizioni di cui alla presente Ordinanza, è punita con le sanzioni dell'art.7 bis del TUEL e alla Deliberazione della Giunta Comunale n. 114 del 23.05.2017;
• avverso la presente ordinanza è ammesso ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale della Campania, entro 60 giorni dalla pubblicazione o, in ulteriore alternativa, entro 120 giorni dalla pubblicazione, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica.
DISPONE - che la presente ordinanza sia:
• pubblicata all'Albo Pretorio ori line del Comune di Benevento, nonché sul sito istituzionale www.conzune.benevento.it ;
• notificata a mezzo flusso a tutti i Dirigenti Comunali, a mezzo PEC alla GESESA spa; • comunicata al Prefetto di Benevento, al Presidente della Giunta Regionale, alla Questura, al Comando dei Carabinieri, alla Guardia di Finanza e alla Polizia Municipale.

***

Sul tema va registrata anche la nota di Gesesa Benevento. Che così recita: Il sindaco di Benevento ha emesso l’ordinanza 91350 per mezzo della quale si supera la precedente ordinanza 89835 che limitava l’utilizzo dell’acqua distribuita nella zona destra del Rione Libertà ai soli usi sanitari e non per bere, cucinare e lavare stoviglie e alimenti.
La ASL ha comunicato che tutti i parametri analizzati rientrano nei limiti fissati dalla normativa in vigore e, pertanto, il servizio è di nuovo pienamente fruibile.
Si ribadisce l’assoluta puntualità del fenomeno, circoscritto esclusivamente al fontanino di via Piccinato e non esteso a tutte le altre zone del Rione Libertà. La limitazione del servizio si è resa necessaria per estrema prudenza e le analisi dell’ARPAC confermano, ancora una volta, che l’acqua distribuita in Benevento città è sicura e risponde pienamente alle caratteristiche chimico, fisiche e microbiologiche previste dalle norme italiane ed europee in materia di risorse idriche destinate al consumo umano.
E’ auspicabile in ogni caso provare ad affrontare le questioni legate alla qualità dell’acqua distribuita senza l’animosità registrata in questi giorni atteso che mai GESESA ha trascurato le questioni legate alla sicurezza ed alla verifica della qualità delle risorse idriche destinate agli utenti.