Al “San Pio”: attivate due cabine di igienizzazione individuale

- Ambiente Sanità IlVaglio.it
Il direttore generale dell'ASL Mario Ferrante davanti alla cabina igienizzante
Il direttore generale dell'ASL Mario Ferrante davanti alla cabina igienizzante

Scrive l'ospedale 'S. Pio' di Benevento: Nella tarda mattinata di oggi presso il Presidio Ospedaliero “G. Rummo” di Benevento sono state attivate due canine di igienizzazione individuale, allocate rispettivamente all’ingresso del CUP e del Padiglione “Santa Teresa” - Area Covid dedicata. La cabina di igienizzazione individuale rileva, attraverso un display con videocamera integrata, il corretto posizionamento della mascherina di protezione e la temperatura corporea in abbinamento a un sistema di sanificazione per la persona e gli oggetti.

L’abbattimento della carica batterica e/o virale viene eseguito atomizzando in nebbia fredda una soluzione igienizzante che non inumidisce abiti ed oggetti grazie all’utilizzo di nebulizzatori ad ultrasuoni.

I nebulizzatori ad ultrasuoni impiegano un vibratore piezoelettrico, che genera vibrazioni ad alta frequenza.

La temperatura corporea viene rilevata da un sensore ottico ad alta precisione, che inquadra il volto e avverte, mediante segnale acustico e luminoso, il superamento della soglia di sicurezza, nonché l’assenza di mascherina.

La cabina è capace di accogliere anche utenti in sedia a rotelle e bambini, grazie ad un sistema saliscendi, che consente il riposizionamento in verticale del display di rilevazione facciale e temperatura.

“Con l’acquisto di questa moderna apparecchiatura – ha affermato il Direttore Generale, Mario Nicola Vittorio Ferrante – abbiamo inteso elevare il livello di sicurezza dei nostri operatori e dei nostri utenti. Chiunque accederà all’interno del nostro nosocomio sarà esaminato e sanificato”.