Coronavirus – 30 Ottobre: Le ultime dell’ASL e del S. Pio di Benevento. I dati della Campania - AGGIORNATI

- Ambiente Sanità IlVaglio.it

Di seguito, in progressivo aggiornamento dalla loro ricezione, i dati di oggi 30 ottobre sulla pandemia in atto forniti: 1. dall’ASL di Benevento resi noti alle 19.29; 2. dall’ospedale S. Pio di Benevento resi noti alle 17.21; 3. dall’Unità di Crisi della Regione Campania, resi noti alle 17.04.
Con due precisazioni preliminari:
mentre le cifre dell’ospedale sono riferite alla giornata odierna, quelle dell’ASL e della Regione sono relative alle comunicazioni a loro pervenute alle 23.59 di ieri;
a differenza del S. Pio e della Regione, l’ASL di Benevento - purtroppo per noi cittadini sanniti che così restiamo all’oscuro - non rende noto il numero dei tamponi processati da cui sono derivati i nuovi positivi al contagio da SARS-CoV-2.
***
ORE 19.29 COMUNICA L’ASL DI BENEVENTO

Alle ore 19.29 di oggi 30 ottobre, l'ASL di Benevento ha comunicato il suo quotidiano 'report delle ore 12' sul contagio. Dai numeri si evince che altre 73 persone si sono aggiunte al numero delle contagiate nel Sannio da SARS-COv2. Siamo a quota 1.015 dal 1° agosto, mentre nei 4 mesi della prima fase i contagiati – in totale – sono stati 209. Il numero di guariti, oggi comunicati è 22 (ieri 56)

Ripetiamo, il principale elemento di valutazione sulla tendenza dei contagi è il rapporto nuovi positivi-numero tamponi fatti per trovarli. L’ASL non lo rende noto e ciò è un grave colpo inferto ai cittadini sanniti e al loro diritto a essere informati.

Soltanto il 22 ottobre, genericamente e incidentalmente, in un comunicato stampa di smentita alla perdita di alcuni tamponi, il direttore generale Gennaro Volpe, ha fatto riferimento a una media di “circa 400” tamponi quotidiani.

Data questa imprecisione non possiamo calcolare la fondamentale percentuale dei nuovi contagiati nel Sannio, almeno di non farla "a occhio"
.

Veniamo alla tabella e agli altri dati in essa invece pubblicati. C’è stato un altro morto (di Benevento città): sale a 10 totale dei sanniti deceduti in questa seconda fase della pandemia (l’ospedale S. Pio invero oggi ne ha comunicato un’altra signora deceduta, sempre di Benevento, ma i dati dell’ASL si riferiscono alla mezzanotte di ieri).
I nuovi contagiati comunicati sono 73
(ieri 13). I nuovi guariti sono 22 (ieri 53). Il saldo odierno è +55 contagiati (quello di ieri era stato +43 guariti).

Il totale assoluto dei contagiati nel Sannio dal 1° agosto a oggi 30 ottobre, è ora salito a 1.015 (ieri 942).
Gli attualmente positivi al virus in cura nei propri domicili sanniti sono 624
(ieri 576); i ricoverati al ‘S. Pio ’ sono 38 (ieri 35), non ci sono sanniti ricoverati in ospedali fuori provincia (come ieri), le guarigioni in totale sono state 342 (ieri 320).

Di seguito i 73 nuovi contagiati comunicati oggi per Comune:
25 a Benevento; Tocco Caudio 7; 5 Pago Veiano e S. Agata dei Goti; 3 a Ceppaloni, Montesarchio; 2 a Airola, Apollosa, Paduli, Paolisi, S. Nicola Manfredi; 1 ad Apice, Arpaia, Arpaise, Cautano, Cusano Mutri, Frasso Telesino, Moiano, Pietrelcina, Ponte, S. Angelo a Cupolo, S. Giorgio del Sannio, S. Lorenzello, S. Marco dei Cavoti; Solopaca e Telese.

Di seguito i 22 nuovi guariti comunicati oggi per Comune: 12 a Benevento; 3 a Montesarchio; 1 a Cusano Mutri, Fragneto Monforte, Guardia Sanframondi, Moiano, S. Angelo a Cupolo, S. Giorgio la Molara e S. Martino Sannita.

Schematizzando, i totali 1.015 contagiati così sono differenziati, nel report di oggi 30 ottobre:
10 persone morte: 3 di Torrecuso, 3 di Benevento, 1 di Moiano, 1 di S. Martino Sannita, 1 di S. Angelo a Cupolo e 1 di Solopaca;
38 ricoverati nell'ospedale “S. Pio”; 10 di Benevento, 3 di S. Agata dei Goti; 2 di Ceppaloni, Moiano, Montesarchio e S. Marco dei Cavoti; 1 di Apice, Arpaia, Bucciano, Campolattaro, Campoli del Monte Taburno, Cusano Mutri, Durazzano, Faicchio, Fragneto Monforte, Frasso Telesino, Limatola, Pannarano, Pietrelcina, S. Angelo a Cupolo, S. Nicola Manfredi, Solopaca e Telese.
0 ricoverati in ospedali fuori della provincia di Benevento;
624 persone attualmente positive in cura nei propri domicili sanniti:
180 a Benevento;
46 a Moiano;
31 a S. Agata dei Goti;
27 a Montesarchio
25 ad Airola
24 a S. Giorgio del Sannio;
19 a Bucciano;
18 a Telese;
15 a Ceppaloni;
14 a S. Angelo a Cupolo;
13 a Pietrelcina;
12 a Pago Veiano e Torrecuso
11 a Guardia Sanframondi, Paduli e Paolisi;
10 a Circello;
9 a Cusano Mutri;
8 ad Apollosa e S. Nicola Manfredi;
7 ad Arpaia, Cautano, Ginestra degli Schiavoni, Paupisi e Tocco Caudio;
6 ad Campolattaro e S. Leucio del Sannio;
5 a Calvi, Castelvenere e Solopaca;
4 a Cerreto Sannita, Faicchio, Limatola;
3 a Bonea, Dugenta, Durazzano, Forchia, Melizzano, S. Martino Sannita e Vitulano;
2 ad Arpaise, Pesco Sannita, Ponte, Reino, S. Bartolomeo in Galdo, S. Lorenzo Maggiore e S. Lorenzello, S Marco dei Cavoti;
1 ad Apice, Buonalbergo, Campoli del Monte Taburno, Castelpagano, Colle Sannita, Fragneto Monforte, Puglianello, San Salvatore Telesino e Santa Croce del Sannio.
i guariti nei comuni sanniti:
113 a Benevento;
38 a Montesarchio;
19 a S. Agata dei Goti;
16 a Moiano;
13 residenti fuori provincia;
12 a S. Angelo a Cupolo;
11 a Guardia Sanframondi;
10 a Limatola;
9 a S. Nicola Manfredi;
8 a Durazzano e S. Giorgio del Sannio;
7 ad Airola;
6 a Telese e Torrecuso;
5 ad Apollosa, Paduli, Reino, S. Giorgio la Molara, e S. Nicola Manfredi;
4 a Frasso Telesino, S. Lorenzello;
3 a Pannarano e Paupisi;
2 a Casalduni, Castelvenere, Dugenta, Pietrelcina, Ponte, Solopaca;
1 ad Apice, Arpaise, Bucciano, Buonalbergo, Campoli del Monte Taburno, Castelpagano, Castelpoto, Ceppaloni, Cerreto Sannita, Cusano Mutri, Faicchio, Forchia, Fragneto l’Abate, Fragneto Monforte, Frasso Telesino, S. Bartolomeo in Galdo, S. Lorenzo Maggiore, San Marco dei Cavoti, San Martino Sannita, San Salvatore Telesino e Tocco Caudio.

I centri numericamente più colpiti dai contagi, dal 1° agosto, sono nell'ordine: Benevento (305 contagiati), Montesarchio (67), Moiano (64), S. Agata dei Goti (53), S. Angelo a Cupolo (29) e Guardia Sanframondi (22).

Sono 63 su 78 i comuni sanniti toccati dal virus in questa seconda fase.

***
ORE 17.21 COMUNICA L’AZIENDA OSPEDALIERA SAN PIO
L'Azienda ospedaliera “San Pio” di Benevento alle 17.21 ha inviato la tabella informativa giornaliera sui contagiati da SARS-CoV-2 ricoverati nella struttura di Via Pacevecchia. Si evince che oggi ci sono stati altri 2 decessi, un'ottantenne sannita (di Benevento città) e un novantenne di fuori provincia. Il numero dei deceduti sale così a 20, di cui 11 sanniti. Dal bollettino si evince anche che il numero dei contagiati ricoverati è ora di 94 (quanti ieri) e che ci sono state 3 dimissioni di pazienti guariti di cui uno sannita, due di provincie diverse da quella di Benevento.

Oggi l'ospedale non ha trasmesso il comunicato con il numero di tamponi processati e i positivi scoperti. Ieri i sanniti positivi sono stati 35. Aggiornamento - Il giorno dopo il comunicato lo ha trasmesso e in esso è stato scritto che il 'San Pio' "ha processato in data odierna (30 0ttobre, NDR) 248 tamponi, dei quali 49 risultati positivi. Dei positivi, 26 rappresentano nuovi casi, relativi a 23 soggetti residenti nella provincia di Benevento ed a 3 soggetti residenti in altre province, mentre gli altri 23 si riferiscono a conferme di positività già precedentemente accertata".

Nel dettaglio, sono oggi ricoverati nell'ospedale di Benevento per il coronavirus 94 persone (ieri 94), di cui 44 residenti in provincia di Benevento (ieri 41) e 50 fuori di essa (ieri 53):
nel reparto di terapia intensiva ci sono 7 ricoverati (quanti ieri), 3 sanniti (quanti ieri) e 4 residenti in altra provincia (quanti ieri);
nel reparto di terapia subintensiva ci sono 12 ricoverati (ieri 15) di cui 8 della provincia di Benevento (ieri 7) e 4 residenti in altra provincia (ieri 8);
nel reparto di malattie infettive ci sono 26 ricoverati (ieri 25) di cui 12 della provincia di Benevento (quanti ieri) e 14 residenti in altra provincia (ieri 13);
nel reparto di medicina interna ci sono oggi 41 ricoverati (ieri 40) di cui 14 della provincia di Benevento (ieri 12) e 27 di fuori provincia di Benevento (ieri 28);
nel reparto di medicina d’urgenza/subintensiva Area Covid ci sono 8 ricoverati (ieri 7) e 1 residente in altra provincia (ieri 0);
nell'Area di isolamento dedicata al Pronto Soccorso non ci sono ricoverati.


Il “San Pio” somma i dati ultimi a quelli precedenti della pandemia, in atto da febbraio 2020 e nelle scorse settimane ricominciata, dopo la fase del Covid-free durata alcuni mesi. E quindi ricorda che nell'ospedale i pazienti positivi al covid-19 deceduti alla data odierna sono 45 (compreso quello odierno del 14 ottobre deceduto 'per trauma') su complessivi 441 trattati (sospetti 204 e accertati 237) dal mese di febbraio presso l'Area Covid dedicata, mentre i guariti sono stati 95.
Dei 232 pazienti accertati positivi, trattati da febbraio presso l'Area Covid dedicata, 145 sono residenti nella provincia di Benevento
.
***
ORE 17.04 COMUNICA L'UNITA’ DI CRISI DELLA REGIONE CAMPANIA
Dall'odierno bollettino dell'Unità di crisi della Regione sul contagio da SARS-CoV-2 in Campania andiamo a calcolare innanzitutto la notizia principale: la percentuale dei positivi su tamponi effettuati. Stando ai dati comunicati oggi essa è del 17,0% ieri era del 17,4 %. Infatti, i nuovi contagiati sono 3.186 a fronte di 18.650 tamponi effettuati.
Oggi comunicati altri 15 decessi con il coronavirus (ieri erano stati 20).
Schematizzando il report odierno dice che:
i nuovi positivi resi noti sono stati 3.186 (ieri 3.103) su 18.650 tamponi (ieri 17.735), con una percentuale del 17,0 % (ieri 17,4%).
La distinzione dei 3.186 nuovi positivi è tra 170 sintomatici e 3.016 asintomatici.
Il totale dei positivi da inizio pandemia è salito a 52.071 su un totale di tamponi pari a 937.974.
Il totale dei morti è di 659 (ieri 644) .
I guariti comunicati oggi sono stati 265 per un totale di 10.537.

Questi i dati sui posti letto su base regionale:
Posti di terapia intensiva disponibili 227 (ieri 227) di cui occupati 161 (ieri 164).
Posti letto di degenza disponibili 1.500 (ieri 1.500) di cui occupati 1.385 (ieri 1.297).

Il presidente della Giunta Regionale della Campania, Vincenzo De Luva, nella sua comunicazione online del pomeriggio del venerdì, oggi ha anche raffrontato il numeri della pandemia nella regione tra la prima e la seconda fase. A marzo il numenro massimo di ricoveri giornalieri fu 622, ora a ottobre è salito a 1.300; il numero massimo di contagi mensili a marzo fu 4.000 ora a ottobre è salito a 40.000, i ricoveri in terapia intensiva 135 ora a ottobre 164.

La Campania è oggi la seconda regione per numero (3.186) di nuovi positivi. Prima la Lombardia con 8.960. Va però aggiunto che il numero dei tamponi esaminati nelle ultime 24 ore in Campania, 18,650, e reso noto oggi, è solo il quarto tra le regioni: Lombardia, Lazio e Veneto ne hanno processati di più (la Lombardia prima con 46.892).

Salgono pure i ricoverati con sintomi negli ospedali campani e passiamo
dai 1.297 di ieri ai 1.385 di oggi (primi quelli della Lombardia con 3.698); in questi ospedali campani, nei reparti di terapia intensiva sono ricoverati in 161 (ieri 164), la Campania è al terzo posto la Lombardia è prima con 370;
se a questi contagiati ricoverati negli ospedali nella nostra regione aggiungiamo i 38.804 positivi al virus che sono in isolamento domiciliare, gli attualmente positivi al contagio da SARS-CoV 2 - in totale - in Campania sono 40.350 (seconda regione dopo la Lombardia che ne ha oggi 75.229).

La percentuale dei contagi campana,
che ribadiamo oggi al 17,0 % (ieri 17,4%) sui tamponi effettuati, è più alta della nazionale che è del 14,4 % (ieri 13,3%), come emerge dal numero di nuovi contagi oggi comunicati nella nazione: 31.084 casi su 215.185 tamponi esaminati.