Elezioni regionali, Puzio (Centro Democratico): i giovani, un patrimonio del Sannio

- Politica Istituzioni - Comunicato stampa

“Troppo spesso i giovani sanniti si vedono senza prospettive future nella nostra città, sentendosi frustrati e spaventati. In questo periodo ne sto incontrando tanti, ognuno con i suoi progetti e i suoi sogni, ognuno mi racconta le sue rinunce e come si vede nel futuro. Ho intenzione di ascoltare e tenere conto di ciascuna testimonianza, per questo farò partire da subito la campagna social #lamiavocelavostravoce. Voglio essere portavoce di tutti, la voce del popolo, la voce del Sannio. Voglio essere partecipe della vita di chi incontro e, seppure da poco delegato alle politiche giovanili, già mi sto muovendo attivamente per i nostri ragazzi. Ascolto le storie più svariate, in primis dai miei figli, che ricoprono diverse fasce d’età e mi fanno calare nei panni di chi ha meno di vent’anni in questi tempi incerti. Alcuni dei ragazzi che incontro mi raccontano di non avere attitudine allo studio e, da genitore, ho paura che facciano scelte sbagliate e cadano nella microcriminalità, perché annoiati o arrabbiati. Mi sono chiesto come posso aiutarli, non lasciarli soli. Con il progetto “Mestieri di Strada” organizzerò dei corsi gratuiti in cui possano apprendere alcuni mestieri, come Acconciatore, Estetista, Cuoco, Pasticciere, Panettiere e molti altri. In questo modo ognuno di loro si vedrebbe impegnato in qualcosa con il fine di dare guadagno economico e stabilità emotiva. Il supporto che voglio dare è completo: dalla produzione i ragazzi saranno poi aiutati a vendere i prodotti, assicurandosi un’entrata economica frutto dei loro lavoro. Altri ragazzi con cui mi confronto, invece, hanno fatto un percorso diverso, dedicandosi agli studi, investendo anni e sacrifici per i loro titoli accademici e cercano una collocazione dignitosa che consenta loro di applicare quanto studiato e sfruttare quel famoso “pezzo di carta” tanto agognato. Molti intravedono la possibilità concreta di andare via, mi parlano dei loro progetti che vedono irrealizzabili. Alcuni hanno il sogno di creare un progetto imprenditoriale ma ne sottolineano l’irrealizzabilità che vedono in un territorio come quello del Sannio. Sono discorsi che mi toccano molto: anche io ho avuto vent’anni, trenta e anche io ho dovuto superare tanti ostacoli prima di essere un imprenditore come lo sono oggi. Non ne ho dimenticato nessuno e proprio per questo voglio restituire i sogni ai miei giovani: per chi vuole avviare un progetto imprenditoriale voglio garantire supporto e formazione, informazione continua sulle possibilità che vanno aprendosi. Per chi ha mire diverse, voglio garantire quel lavoro che ad alcuni è mancato e sono andati a cercare altrove. Le eccellenze dobbiamo tenerle per noi, sfruttarle noi per far crescere la nostra città. Troppo spesso accade che i nostri giovani si formano nel Sannio studiando nelle nostre ottime università per poi andare a sfogare altrove il loro talento, facendone godere a qualche altra azienda. Mossa più che controproducente. Invito i ragazzi a scrivermi, raccontarmi, con un messaggio sulla mia pagina Facebook. Raccoglierò ognuna delle loro testimonianze e ne farò tesoro, perché tutto parte da loro. La mia voce sarà la loro voce. I nostri giovani non devono andare via. Sono il nostro patrimonio”. Così - in una nota diffusa alla stampa - Antonio Puzio, candidato al Consiglio Regionale della Campania per la circoscrizione di Benevento.