L’Ente Parco Regionale del Taburno Camposauro entra in Campania>Artecard

- Politica Istituzioni - Comunicato stampa

L’Ente Parco Regionale del Taburno Camposauro ha sottoscritto una convenzione con Scabec spa, società in house della Regione Campania che da oltre quindici anni è il riferimento per attività che mirano alla promozione e valorizzazione dell’immenso patrimonio culturale e turistico, materiale e immateriale, che la Campania vanta. Tale convenzione, voluta fortemente dal Presidente dell'Ente Parco Costantino Caturano, offrirà l’opportunità ai possessori del pass Campania>Artecard di svolgere gratuitamente alcune delle tante attività che si possono fare presso l’area protetta come ad esempio: escursioni guidate lungo i sentieri; per gli amanti della mountain bike la possibilità di percorrere uno dei tredici circuiti tracciati ed immersi nella bellissima faggeta del Taburno; visite guidate a santuari e luoghi d’importanza storica; la possibilità di usufruire gratuitamente di postazioni pic-nic in località Camposauro e Taburno (zona ex Hotel); fare passeggiate a cavallo con guide esperte. Grazie alla proficua collaborazione tra il Presidente Costantino Caturano ed il Presidente di Scabec Antonio Bottiglieri, il Parco del Taburno Camposauro è rientrato così in un circuito regionale di promozione delle sue bellezze naturali, storiche e culturali che saranno opportunamente promosse e sviluppate.

“La convenzione con Scabec - ha spiegato Caturano nella nota diffusa alla stampa – offre l’opportunità al Parco di usufruire di una rete di comunicazione regionale che garantirà una maggiore visibilità ai tanti luoghi presenti nell'area protetta. Questo farà sì che che gli appassionati della montagna e i turisti "green" possano conoscerlo e visitarlo. Siamo fieri del percorso che stiamo intraprendendo, sicuri che questo sia un ulteriore tassello che porterà il nostro territorio a diventare ancor più un’eccellenza in Campania”.