I Giovani Democratici del Sannio: votiamo NO al referendum

- Politica Istituzioni - Comunicato stampa

Scrivono i Giovani Democratici del Sannio: I Giovani Democratici del Sannio si schierano a favore del NO al referendum costituzionale sul taglio dei parlamentari che si terrà il 20 e il 21 settembre 2020. Come Giovani Democratici della Federazione di Benevento riteniamo sia giusto e doveroso sostenere fermamente il NO perché diminuirebbe la nostra rappresentanza democratica soprattutto a livello territoriale. Il guadagno che ne risulterebbe è apparente perché rappresenterebbe una perdita dal punto di vista democratico soprattutto a discapito delle minoranze. Da 900 parlamenti si passerebbe a 600 e diventeremmo il paese europeo con minor rappresentanza: 1 parlamentare ogni 150mila abitanti. I costi si riducono dello 0,007% della spesa pubblica annuale. La riforma diminuisce il numero dei rappresentanti ma non è affiancata da una adeguata legge elettorale. Forse, dovremmo interrogarci sulla qualità della classe politica e non sulla quantità del numero di parlamentari. Viene spacciato come una lotta alla casta, ma la casta è proprio un piccolo nucleo di persone che prendono le decisioni per molti, ed è effettivamente ciò che comporterà il taglio”.