Telese Terme - La torre in rosa, simbolo per tutte le donne

- Politica Istituzioni - Comunicato stampa

Dopo le due giornate FAI promosse dalla consigliera con delega ai Beni Archeologici, Storici e Monumentali, Lorenza Di Lello in collaborazione con la Pro loco Telesia, la Torre, uno dei simboli di Telese Terme, è stata illuminata di rosa per il mese della prevenzione del tumore al seno su iniziativa dell'assessora alle Pari opportunità Filomena Di Mezza.

“Due eventi importanti, come mai era avvenuto – spiega la consigliera Di Lello nella nota diffusa alla stampa -, si sono fusi in un simbolico accordo: la Torre longobardo-normanna e il mese della prevenzione per i tumori. L’iniziativa nasce dal desiderio di sensibilizzare e rendere partecipi tutti, sia sul tema della valorizzazione del nostro patrimonio archeologico, caro e importante, e che vorremmo fosse ricordato e conservato intatto per le generazioni future; sia sul tema della prevenzione. Illuminare di rosa il nostro principale monumento vuole rafforzare il messaggio della Campagna Nastro Rosa: la nostra salute è il bene più prezioso”.

“Quest'anno è stato impossibile promuovere la Pink Race ed il consueto screening che si svolge in collaborazione con la Casa di cura Gepos – dettaglia l’assessora Filomena Di Mezza -. Ho contattato la dottoressa Marcella De Vizia che ha dato la disponibilità a promuovere screening gratuiti ma le limitazioni imposte dai protocolli covid, poi, ci hanno fatto desistere e rinviare il tutto. Volevamo comunque testimoniare l’attenzione nei confronti della salute delle donne ed è nata l’idea della torre in rosa. Illuminare la torre che è uno dei simboli della nostra Comunità, tanto da essere stata inserita nel nuovo Gonfalone, è un modo per rimarcare l’importanza della prevenzione che non può e non deve essere abbandonata, anche in un momento storico come questo che stiamo vivendo, in piena pandemia. La Asl attiverà delle giornate dedicate che verranno comunicate dalla stessa azienda”.

Grande la sensibilità del sindaco di Telese Terme nei confronti della salute delle donne e della cultura della prevenzione. Giovanni Caporaso guida una amministrazione dove la parità di genere è una realtà, nei numeri. “La nostra amministrazione sarà sempre attenta ai bisogni delle donne – dichiara il sindaco Caporaso -, promuovendo quel processo culturale che vede nella valorizzazione delle differenze e quindi anche quella di genere un punto qualificante ed una risorsa per il bene comune. Ringrazio la consigliera Di Lello e l’assessora Di Mezza per avere, con questa iniziativa, idealmente colorato di rosa il cielo della nostra Telese”.