Cinzia Mastantuono (Italia Viva): "Asl, tamponi: si potenzi personale"

- Politica Istituzioni - Comunicato stampa

"Stiamo assistendo ad un momento di obiettiva difficoltà per quel che riguarda la fase epidemica e, stando gli alti numeri, anche per quel che riguarda il discorso sanitario”. Così Cinzia Mastantuono, Coordinatrice di “Italia Viva Benevento”, in una nota diffusa alla stampa.

“La lettura della situazione è abbastanza chiara. La mole di lavoro è imponente e le risorse umane disponibili non possono smaltire le grandi incombenze in tempi ragionevoli. Tantissime persone che hanno avuto contatti a rischio, alcune delle quali anche sintomatiche, non potendo attendere giorni e giorni per l'esecuzione del tampone Asl, si sono rivolte a laboratori privati per vedere accertata la personale condizione con esborsi, ovviamente, personali. I Comuni, giustamente, pressano perchè sono la immediata interfaccia delle rispettive Comunità senza trovare tempi di risposta celeri, al netto di situazioni poco chiare di esami persi (e poi non persi più). Si assiste ad un doppio canale di informazione: quello dell'Asl, appunto, e quello degli Enti locali che, invece, anticipando l'Asl stessa, danno anche stime sulla base dei laboratori privati. Ciò produce numeri epidemici, nelle singole realtà, che sono estremamente distanti con l'unico risultato di generare caos e disorientamento nella popolazione. Non vi è alternativa: gli Organi competenti devono potenziare la struttura Asl che si occupa di tutto il circuito tamponi, dalla esecuzione materiale degli esami, al tracciamento, alla loro analisi. Altrimenti si va in tilt.

Ancor di più. Non si dimentichi, infatti, che questa fase di attuale affanno si pone ad inverno neppure iniziato e, quindi, con un margine di peggioramento che, nelle settimane e nei mesi, potrà divenire ancora più ampio. Si intervenga subito, abbiamo ancora tempi e spazi per poter evitare che la situazione precipiti anche rispetto al discorso gestionale. Serve personale e con urgenza. E' l'unica chiave per restituire serenità al lavoro degli operatori. E, ricordiamo, come il tempestivo lavoro dell'Asl sia una garanzia di sicurezza per la Comunità, dal momento che ciò è fondamentale per individuare con celerità le fasce della popolazione che sono state esposte e che, quindi, devono essere “accertate”.

Italia viva Benevento – chiude Mastantuono – invoca un rapido intervento: si potenzi il personale Asl”.